MATTIOLI - Pazzo per l'opera - Bongiovanni Musica
MATTIOLI - Pazzo per l'opera - Bongiovanni Musica
MATTIOLI - Pazzo per l'opera - Bongiovanni Musica
MATTIOLI - Pazzo per l'opera - Bongiovanni Musica
MATTIOLI - Pazzo per l'opera - Bongiovanni Musica
MATTIOLI - Pazzo per l'opera - Bongiovanni Musica

MATTIOLI - Pazzo per l'opera

Prezzo regolare €16,00 Salva Liquid error (product-template line 131): Computation results in '-Infinity'%
/
IVA inclusa. Le spese di spedizione vengono calcolate alla cassa.

ALBERTO MATTIOLI
Pazzo per l'opera - Istruzione per l'abuso del melodramma

Chi non ci va, la provi;
chi ci va, perseveri;
chi le vuole male cambi idea e
chi la ama si stringa a coorte per difenderla.
 
«Di tutte le seccature inventate dall’uomo, l’opera è la più costosa», diceva Molière. Ma per Alberto Mattioli questa geniale invenzione italiana è soprattutto una magnifica e folle ossessione. Ha assistito infatti a quasi 1.800 recite in tre continenti, decine di Paesi e centinaia di teatri; ovunque si alzi un sipario, per lui vale il viaggio perché l’opera lirica mantiene intatto il suo misterioso potere emozionale, la sua capacità di parlare al cuore e al cervello degli spettatori. Raccontando della sua inguaribile passione – o, a suo dire, malattia – l’autore descrive questo affascinante mondo non solo per chi all’opera ci va, ma anche per chi ci vorrebbe andare o ne è solo incuriosito: dai teatri italiani che hanno reso nazionalpopolare il melodramma, quando Rossini, Verdi e Puccini erano la colonna sonora della vita di molti, all’opera di oggi, fenomeno globale e multimediale. Mattioli ci mostra le ragioni di un amore irrazionale e sfrenato per uno spettacolo capace con i capolavori del passato di leggere il nostro presente e di continuare a farci piangere, ridere e riflettere. Perché finché c’è opera c’è speranza.


 
"Gli articoli più divertenti dell'opera lirica oggi in circolazione."

 

Dall'indice:
Registi, vil razza dannata • Lessico familiare • Di cantanti e altre calamità • In un vecchio palco della Scala • Medaglioni al valore • Scena I - Maria Callas • Scena II- Mirella Freni e Luciano Pavarotti • Scena III- Cecilia Bartoli • Scena IV - Edita Gruberová • Cento spettacoli amati • Corsi e ricorsi • Fare festival Nazionalpop: L'Arena di Verona • Rossini a casa sua • Macerata, l'altra Arena • Martina la bianca
Salisburgo cent'anni dopo • Picnic a Glyndebourne • Bayreuth, o cara • L'opera in crisi • Il potere dell'opera • Finale I - Se Bach batte Internet • Finale II - Verdi come Falcone, padre della Patria • Finale III - L'opera è in piedi • Finale IV - Come fa male la verità di "Bohème"

Copertina rigida, 214 pagine

Potrebbe piacerti anche